Chiedere di rateizzare il canone d'affitto e le spese arretrate

Chiedere di rateizzare il canone d'affitto e le spese arretrate

La morosità superiore a tre mesi nel pagamento del canone di locazione comporta la risoluzione del contratto, con conseguente decadenza dall’assegnazione come previsto dall'art. 15 della Legge regionale 07/04/2014, n.10.

In caso di morosità è possibile sanare il debito richiedendo il pagamento rateale della somma dovuta secondo le modalità previste dall'amministrazione o dall'ente gestore con apposito regolamento.

Il pagamento rateale comporta il pagamento degli interessi pari al tasso ufficiale di sconto.

Il mancato pagamento di tre rate consecutive determina la risoluzione dell'accordo.

Approfondimenti

Morosità per disoccupazione o grave malattia dell'assegnatario

La morosità dovuta a stato di disoccupazione o grave malattia dell’assegnatario non è causa di risoluzione del contratto qualora ne siano derivate l’impossibilità o la grave difficoltà, accertata dall’agenzia di effettuare il regolare pagamento del canone di locazione. L’Arca Puglia Centrale, acquisito il parere del comune, può concedere un ulteriore periodo di proroga, comunque non superiore ai sei mesi, prima di procedere alla risoluzione del contratto.

Servizi

Per presentare la pratica accedi al servizio che ti interessa

Puoi trovare questa pagina in

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
Ultimo aggiornamento: 06/04/2023 11:28.27